Qui ad A.a.b.a Onlus ci sentiamo diversi e speriamo di poter fare qualcosa di diverso.

“Follia è fare sempre le stesse cose e aspettarsi risultati diversi”
Albert Einstein

Sicuramente non abbiamo inventato niente di nuovo, ma abbiamo cercato di distinguerci.
Non per il piacere di essere diversi, ma per provare ad ottenere il massimo possibile dalle risorse a disposizione e, soprattutto, per fare qualcosa di coerente con i reali bisogni e le potenzialità del Senegal.

Non vogliamo girarci troppo attorno e nemmeno usare parole difficili per dire qualcosa che in realtà è semplice, per cui andiamo dritti al punto.

Noi non distribuiamo soldi a pioggia. Quelli finiscono nelle mani di qualcuno e non puoi controllare fino in fondo per cosa decida di utilizzarli.

Dai un pesce ad un uomo e lo nutrirai per un giorno, insegnagli a pescare e lo nutrirai per tutta la vita.
Confucio

Noi portiamo beni. Oggetti, insomma.
Non beni di prima necessità, come indumenti e cibo, ma strumenti che servono a creare lavoro, efficienza, cultura e autonomia. Perché vogliamo creare opportunità non dipendenza. I nostri pacchi contengono cerotti, siringhe, garze sterili e altri dispositivi e presidi medici e chirurgici, ma anche zaini, quaderni, matite, penne, computer, stampanti, monitor e altri apparati tecnologici.

Noi portiamo formazione. 
Ad essere onesti, per ora, non siamo ancora riusciti ad attivare corsi di formazione in Senegal, ma per due anni consecutivi, grazie alla collaborazione e al contributo di Rotaract Terre Cremasche, quattro infermiere dell’Ospedale Roi Baudoin di Guediawaye, hanno potuto essere formate in Italia dal personale dell’A.S.S.T. Ospedale Maggiore di Crema.

Noi non chiediamo soldi, ma collaborazione e contatti.
Il maggior contributo che possono darci gli amici di A.a.b.a. Onlus è darci il loro aiuto pratico. Mettere, cioè, a disposizione della nostra missione, le loro competenze e conoscenze. Insomma, voi che leggete: pensate in cosa siete bravi e venite a darci una mano!
Oppure, conoscete qualcuno che può donare materiale? Qualcuno che può aiutare la Onlus a farsi conoscere?
Ecco: a noi basta il passaparola e una mano tesa!

Raccolta fondi? Solo se venite a divertirvi con noi!
I fondi servono a noi per poter predisporre le spedizioni dei beni che dal dal porto di Genova salpano con direzione Dakar.
Non vi chiederemo, però, donazioni.
Immaginate di andare a cena nel vostro ristorante preferito, passare una piacevole serata e, quando vi portano il conto, il cameriere vi informa che, senza alcun addebito extra, mangiando, avete fatto del bene.
Il vostro “ristorante preferito” per una volta all’anno possiamo essere noi, che, con la collaborazione di importanti ristoranti e location della zona, organizziamo da sei anni la cena natalizia per la raccolta fondi.

Related Posts

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *